The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era.
International Conference celebrating 475 Years of the Accademia Filarmonica of Verona

Verona, 1-3 giugno 2018

Call for Papers
Scadenza: 31 dicembre 2017

Il convegno internazionale The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era è promosso e organizzato dall’Accademia Filarmonica di Verona in occasione del 475° anniversario della fondazione (23 maggio 1543), in collaborazione con Università degli Studi di Verona, Università Ca’ Foscari di Venezia, University of St Andrews e Conservatorio di Musica “E. F. Dall’Abaco” di Verona.
Ideale continuazione del convegno internazionale The Soundscape of Early Modern Venice (Università Ca’ Foscari di Venezia, 24-27 maggio 2017 – vmo.unive.it/soundscape2017), le giornate di studio veronesi si prefiggono di ampliare la riflessione sul paesaggio sonoro del sistema urbano veneziano della prima epoca moderna, indagando la complessa realtà della cosiddetta Terraferma veneziana. Questo territorio, che si estendeva da Bergamo in occidente alle Alpi Friulane nel nord-est e il fiume Po all’estremità meridionale della Repubblica, costituiva una delle tre suddivisioni della Serenissima; le altre erano il Dogado (Venezia e l’area circostante) e lo Stato da mar (possedimenti veneziani nell’Adriatico orientale e nelle aree del Mediterraneo). L’articolato sistema che regola l’ambiente musicale e non musicale nei territori veneziani prima della caduta della Serenissima nel 1797 è estremamente adatto ad un approccio interdisciplinare che attinge alle nuove prospettive offerte dalla storia urbana, dalla geografia umana e dall’antropologia storica. Significative, in questo senso, sono le attività dell’Accademia Filarmonica, che ha dominato quasi cinque secoli di storia musicale locale.
Il convegno The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era è un convegno organizzato con il patrocinio della Società Italiana di Musicologia – SIdM.

Le lingue ufficiali del convegno sono italiano e inglese.

Il convegno si svolgerà a Verona, dal 1 al 3 giugno 2018.

Argomenti suggeriti:
– Suono e identità urbana
– Il suono dei cerimoniali civici e devozionali locali
– Proiezioni sonore del paesaggio sonoro di Venezia sulla Terraferma e viceversa
– Relazioni musicali delle città di Terraferma con le corti italiane ed europee
– Musica e società (mecenatismo musicale, accademie e istituzioni musicali pubbliche e private, uso privato della musica)
– Dinamiche educative, filosofiche e sociali del consumo musicale
– I suoni della festa pubblica e privata
– Il teatro musicale in Terraferma e il suo impatto sociale
– Musica, architettura e arti visive
– Musica ed economia (stampa musicale, produzione e commercio di strumenti musicali, aspetti economici della pratica musicale)
– Il suono come patrimonio culturale materiale e immateriale

Una sessione del convegno sarà dedicata a ricerche sull’Accademia Filarmonica di Verona.

Una selezione di contributi, individuati tramite peer-review, sarà pubblicata nel 2019 in un volume dedicato alle tematiche del convegno.

***

Le proposte di partecipazione per interventi di 20 minuti (con 10 minuti per domande e discussioni) devono essere inviate, unitamente a un abstract di 250-350 parole e una breve biografia del relatore, tramite posta elettronica, all’indirizzo: biblioteca@accademiafilarmonica.191.it

Ulteriori aggiornamenti e informazioni sul convegno saranno disponibili da settembre 2017 sul sito web che continuerà a essere aggiornato con dettagli su costi, eventi e alloggi in prossimità della sede del convegno.

Le proposte accettate saranno annunciate entro il 16 febbraio 2018.

***

Comitato organizzatore:
Alessandro Arcangeli (Università di Verona)
Vincenzo Borghetti (Università di Verona)
David Douglas Bryant (Università Ca’ Foscari di Venezia)
Luigi Collarile (Université de Genève)
Michele Magnabosco (Accademia Filarmonica di Verona)
Laura Moretti (University of St Andrews)
Laura Och (Conservatorio di Musica “E. F. Dall’Abaco” di Verona)

Per ulteriori informazioni:
Michele Magnabosco: biblioteca@accademiafilarmonica.191.it

Call for Papers – Download

[:en]

The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era.
International Conference celebrating 475 Years of the Accademia Filarmonica of Verona

Verona, 1-3 June 2018

Call for Papers
Deadline for proposals: 31 December 2017

The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era is an international conference organized by the Accademia Filarmonica of Verona on the occasion of the 475th anniversary of its foundation (23 May 1543), in collaboration with the University of Verona, Ca’ Foscari University of Venice, the University of St Andrews and the Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” of Verona.
Natural sequel to The Soundscape of Early Modern Venice (Ca’ Foscari University of Venice, 24-27 May 2017 – vmo.unive.it/soundscape2017), this further initiative has the aim of increasing debate on the varied soundscape of the Venetian Terraferma in the early modern period. This territory, which stretched from Bergamo in the west to the Friulian Alps in the north-east and the river Po at the Republic’s southern extremity, formed one of the three subdivisions of the Serenissima; the others were the Dogado (Venice and surrounding area) and the Stato da mar (Venetian possessions in the eastern Adriatic and Mediterranean areas). The articulate system that regulates musical and non-musical sound in the Venetian territories prior to the fall of the Serenissima in 1797 is highly conducive to an interdisciplinary approach which draws on the new perspectives offered by urban history, humanistic geography and historical anthropology. Emblematic, in this sense, are the activities of the Accademia Filarmonica, which have dominated almost five centuries of local musical history.
The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era is a conference under the patronage of the Società Italiana di Musicologia – SIdM.

The official languages of the conference are English and Italian.

The conference will take place in Verona from 1-3 June 2018.

Suggested topics:
– Sound and urban identity
– The sound of local civic ceremonial and devotional activities
– Reciprocal influence of Venetian and Terraferma soundscapes
– Musical relationships between the Terraferma cities and the courts of northern Italy and elsewhere
– Music and society (patronage; academies and other musical institutions, private and public; private uses of music)
– Educational, philosophical and social dynamics in musical practice
– The sounds of public and private festivities
– Musical theatre in the Terraferma and its social impact
– Music, urban architecture and the visual arts
– Music and economics (music printing, production and commerce of musical instruments, the economics of performance)
– Sound as material and non-material cultural heritage

One session of the conference will be entirely dedicated to research on the Accademia Filarmonica of Verona.

Peer-reviewed contributions will be published in a dedicated volume, scheduled to appear in 2019.

***

The programme committee invites proposals for 20-minute papers, with 10 minutes for questions and discussion. Please email abstracts (max. 250 words), together with a short biography, to: biblioteca@academiafilarmonica.191.it

Further information will be available from September 2017 on the conference website, which will continue to be updated with details of costs, events and accommodation near the conference venue.

Accepted proposals will be announced before 16 February 2018.

***

Organizing Committee:
Alessandro Arcangeli (University of Verona)
Vincenzo Borghetti (University of Verona)
David Douglas Bryant (Ca’ Foscari University of Venice)
Luigi Collarile (University of Geneva)
Michele Magnabosco (Accademia Filarmonica, Verona)
Laura Moretti (University of St Andrews)
Laura Och (Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” of Verona)

For further information please contact
Michele Magnabosco: biblioteca@accademiafilarmonica.191.it

Call for Papers – Download

Fonte: Biblioteca dell’Accademia Filarmonica di Verona